Fiaip - Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali

Comunicazione della Presidenza Nazionale

Speciale regolamento attuazione direttiva servizi

Alla cortese attenzione degli Associati Fiaip

Roma, 24 ottobre 2013
Prot. n. 1722-13/PR/rm

Comunicazione della Presidenza Nazionale: scadenza termine per il passaggio del proprio nominativo dal soppresso Ruolo al Registro Imprese/REA – Circolare del Ministero dello Sviluppo Economico



Cari Colleghi,

come noto, il termine per effettuare il passaggio dell’iscrizione del proprio nominativo dal soppresso Ruolo al Registro delle Imprese/REA è scaduto il 30.09.u.s.

La Presidenza Nazionale ha reiteratamente ricordato a tutti gli associati il termine di scadenza e le conseguenze derivanti in caso di inadempimento, ossia l’inibizione dell’attività per le imprese attive alla data di entrata in vigore del D.m. 26.10.2011 – 12.05.12 -  e la decadenza dalla possibilità di iscrizione all’apposita sezione REA, istituita ex art. 73, comma 5,  del D.lgs.n. 59/10 per coloro che alla data del 12.05.12 non svolgevano l’attività.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato una circolare (all.1) indirizzata a tutte le Camere di Commercio con la quale, anche alla luce delle difformità applicative del decreto ministeriale ad opera delle diverse Camere di Commercio da noi denunciate, vengono dettate precise disposizioni da adottare nei confronti di coloro che non hanno provveduto ad effettuare l’aggiornamento nei termini di legge.

Come riportato nella circolare, per le imprese attive alla data del 12.05.12  che non hanno aggiornato la propria posizione entro il 30.09.u.s., viene emesso da parte del Conservatore del Registro delle Imprese apposito provvedimento di inibizione alla prosecuzione dell’attività.

A seguito del provvedimento viene concesso all’inadempiente un termine non inferiore a 30 giorni entro il quale aggiornare telematicamente la propria posizione, ferma restando l’irrogazione  di specifiche sanzioni  (10,00 Euro per Titolare e ogni Legale Rappresentante di Società per chi si conforma all’obbligo entro il 30.10.2013;  51,33 Euro per Titolare e ogni Legale Rappresentante di Società per chi si conforma successivamente al 30.10.2013, oltre ai diritti di segreteria); in mancanza, ancora una volta di adempimento, l’impresa sarà sanzionata con il divieto di prosecuzione dell’attività che, se disatteso, configurerà esercizio abusivo dell’attività ulteriormente sanzionabile ai sensi di legge (art. 8 L.n. 39/89).

Stesse sanzioni per coloro che provvedono spontaneamente, ovvero prima dell’avvio del procedimento di inibizione dell’attività da parte del Conservatore del Registro delle Imprese.

Per quanto riguarda, invece, coloro che alla data del 12.05.12 non svolgevano l’attività e che  avrebbero dovuto richiedere l’iscrizione nell’apposita sezione del REA entro la scadenza fissata, resta ferma la possibilità di riprendere ad operare entro il 12.05.2016 sulla base del titolo abilitativo rappresentato dall’iscrizione nell’ex Ruolo. 

Un cordiale saluto

Paolo Righi
Presidente Nazionale

Circolare 3662/C MISE Scarica l'allegato »
Banco Popolare
Gruppo bancario
BNL
Gruppo BNP Paribas
Gruppo Cariparma
Crèdit Agricole
Gruppo Itas
Assicurazioni
Cercacasa.it
Portale immobiliare
REALTOR
Confedilizia
Confindustria
CEPI
European Association of
Real Estate Professions
eCube
Solution